Le imprese aderenti a Comipro si coordineranno con la nuova divisione Cura&Persona costituita all’interno del Gruppo e guidata dal Coordinatore Nazionale Giuseppe Maiello.

VéGé, come altri operatori della do, espande e rafforza il proprio presidio nel canale drug con l’ingresso nella compagne societaria di una realtà consortile che da 32 anni raggruppa un selezionato gruppo di Grossisti Distributori Home e Personal Care sull’intero territorio nazionale, e che nel 2013 ha superato i 230 milioni di fatturato alla vendita.

Le origini di Comipro risalgono al 1981, successivamente alla formazione di altri due consorzi Angip e Cagip, poi Dipro, presenti sul mercato. Ad oggi è l’unico dei tre ad aver resistito, distinguendosi proprio per la stabilità e la serietà che l’ha portato a diventare un punto di riferimento nel settore di riferimento.

Le imprese aderenti al consorzio si coordineranno con la nuova divisione Cura&Persona costituita all’interno del Gruppo VéGé (nella foto il Presidente Nicola Mastromartino) e guidata dal Coordinatore Nazionale Giuseppe Maiello.

“L’adesione al Gruppo VéGé è un passo importante e attentamente ponderato, compiuto nell’ottica di dare la migliore risposta possibile alle crescenti esigenze di acceso ai servizi avanzati a supporto delle attività di marketing e commerciale dei nostri associati” – spiega Alfonso Bellizzi, Direttore Generale Comipro.

“Siamo lieti e onorati di dare il benvenuto al consorzio Comipro, di cui ammiriamo l’efficienza e la conoscenza del mercato che gli hanno permesso di essere punto di riferimento costante del settore dal 1981 e siamo pronti a cogliere con loro tutte le opportunità di crescita offerte dal mercato.” conclude Nicola Mastromartino, Presidente Gruppo VéGé (nella foto).

VéGé riunisce 21 imprese mandanti e con 1.495 punti di vendita (supermercati, ipermercati, superette, discount, specializzati e cash & carry) dislocati in modo capillare su tutto il territorio nazionale, si configura come uno dei più importanti network di vendita del nostro Paese.

fonte: Distribuzione Moderna